fbpx

scenario20

Quali sono i colori della
Gamification del 2020?

100 79 0 0
70 100 7 2
6 99 74 1
0 73 10 0
78 24 5 0
77 0 66 0
54 31 57 14
15 16 93 1

Le forme più diverse e le citazioni più contrastanti si accumulano e danno luogo ad un immaginario surreale, nel quale l’approccio passatista e il recupero delle tradizioni convive con le elaborazioni 3D, i data lakes, le ambientazioni fumettistiche e i toni enfatici della lirica. Camp è quasi un sinonimo di kitsch e quindi, secondo l’accezione comune, di cattivo gusto. Gli aspetti di novità si trovano proprio in questa commistione di hypertech e di infantilismo a tratti volgare, che non poteva avere precedenti in passato.   

Si trova una cartella colori sempre molto divertente, energica, ottimistica ed eccitante, che vede, accanto ai colori luminosi ricorrenti, una strana coppia di giallo india e verde salvia, che da un lato enfatizzano gli altri colori della cartella, dall’altro conferiscono rispettivamente una nota esotica e una retrò. E’ una sorta di refuso, di scherzetto che rende il risultato insolito e distorto. Una parodia di cartella ludica. Questa stessa coppia, in questo contesto cromatico, rimanda al passato, agli anni ’60 e ’80 e, naturalmente, al kitsch.

Guarda il video concept del tema:

VUOI ANTICIPARE IL FUTURO? SCOPRI I PRODOTTI SCENARIO TEA:

Quali sono i colori della
Gamification del 2020?

100 79 0 0
70 100 7 2
6 99 74 1
0 73 10 0
78 24 5 0
77 0 66 0
54 31 57 14
15 16 93 1

Le forme più diverse e le citazioni più contrastanti si accumulano e danno luogo ad un immaginario surreale, nel quale l’approccio passatista e il recupero delle tradizioni convive con le elaborazioni 3D, i data lakes, le ambientazioni fumettistiche e i toni enfatici della lirica. Camp è quasi un sinonimo di kitsch e quindi, secondo l’accezione comune, di cattivo gusto. Gli aspetti di novità si trovano proprio in questa commistione di hypertech e di infantilismo a tratti volgare, che non poteva avere precedenti in passato.   

Si trova una cartella colori sempre molto divertente, energica, ottimistica ed eccitante, che vede, accanto ai colori luminosi ricorrenti, una strana coppia di giallo india e verde salvia, che da un lato enfatizzano gli altri colori della cartella, dall’altro conferiscono rispettivamente una nota esotica e una retrò. E’ una sorta di refuso, di scherzetto che rende il risultato insolito e distorto. Una parodia di cartella ludica. Questa stessa coppia, in questo contesto cromatico, rimanda al passato, agli anni ’60 e ’80 e, naturalmente, al kitsch.

Guarda il video concept del tema:

VUOI ANTICIPARE IL FUTURO? SCOPRI I PRODOTTI SCENARIO TEA:

Su Future Talks una vera e propria masterclass in futurologia.
Impariamo a prevedere e progettare il Futuro.
C’è bisogno.

In questa puntata di Future Talks ho raccontato bene in cosa consista il mestiere del futurologo.

E’ una vera e propria masterclass in futurologia con

Andrea Geremicca EIIS – European Institute for Innovation and Sustainability.

VUOI ANTICIPARE IL FUTURO? SCOPRI I PRODOTTI SCENARIO TEA:

Su Future Talks una vera e propria masterclass in futurologia.
Impariamo a prevedere e progettare il Futuro.
C’è bisogno.

In questa puntata di Future Talks ho raccontato bene in cosa consista il mestiere del futurologo.

E’ una vera e propria masterclass in futurologia con

Andrea Geremicca EIIS – European Institute for Innovation and Sustainability.

VUOI ANTICIPARE IL FUTURO? SCOPRI I PRODOTTI SCENARIO TEA:

È più facile immaginare la fine del mondo che la fine del capitalismo.
Realismo Capitalista di Mark Fisher, una delle più lucide e semplici diagnosi della situazione in cui si trova l’occidente.

In questi giorni dovremmo trovare il tempo di leggere il geniale e imperdibile libro: Realismo Capitalista di Mark Fisher, una delle più lucide e semplici diagnosi della situazione in cui si trova l’occidente (Slavoj Zizek).
Il libro si apre con una considerazione geniale: “è più facile immaginare la fine del mondo che la fine del capitalismo”.
In questi giorni abbiamo la possibilità, non solo di cominciare a immaginare il futuro del sistema economico occidentale, ma di sperimentarlo.

L’avevamo anticipato in Il Futuro debole”, il tema numero 7 dello Scenario20 Decadi Future, che esprime il disagio esistenziale, il senso di inadeguatezza, l’assenza di futuro e la paura di vivere.
Il nuovo e sempre più diffuso volto dell’infelicità che proprio Mark Fisher vede come connaturato e necessario al contesto ultraconsumistico nel quale vive l’occidente.

VUOI ANTICIPARE IL FUTURO? SCOPRI I PRODOTTI SCENARIO TEA:

È più facile immaginare la fine del mondo che la fine del capitalismo.
Realismo Capitalista di Mark Fisher, una delle più lucide e semplici diagnosi della situazione in cui si trova l’occidente.

In questi giorni dovremmo trovare il tempo di leggere il geniale e imperdibile libro: Realismo Capitalista di Mark Fisher, una delle più lucide e semplici diagnosi della situazione in cui si trova l’occidente (Slavoj Zizek).
Il libro si apre con una considerazione geniale: “è più facile immaginare la fine del mondo che la fine del capitalismo”.
In questi giorni abbiamo la possibilità, non solo di cominciare a immaginare il futuro del sistema economico occidentale, ma di sperimentarlo.

L’avevamo anticipato in Il Futuro debole”, il tema numero 7 dello Scenario20 Decadi Future, che esprime il disagio esistenziale, il senso di inadeguatezza, l’assenza di futuro e la paura di vivere.
Il nuovo e sempre più diffuso volto dell’infelicità che proprio Mark Fisher vede come connaturato e necessario al contesto ultraconsumistico nel quale vive l’occidente.

VUOI ANTICIPARE IL FUTURO? SCOPRI I PRODOTTI SCENARIO TEA:

40 brani di tendenza per immergervi nel mood dei prossimi mesi.
Comincia il 2020 con la musica giusta!

Un regalo esclusivo da TEA Trends per augurarvi un buon 2020!
Ascoltate qui la Ricerca musicale del 20° ScenarioTEA “Decadi Future”.

40 brani di tendenza per immergervi nel mood dei prossimi mesi.
Comincia il 2020 con la musica giusta!

Un regalo esclusivo da TEA Trends per augurarvi un buon 2020!
Ascoltate qui la Ricerca musicale del 20° ScenarioTEA “Decadi Future”.

VUOI ANTICIPARE IL FUTURO? SCOPRI I PRODOTTI SCENARIO TEA:

VUOI ANTICIPARE IL FUTURO? SCOPRI I PRODOTTI SCENARIO TEA:

Generazione Z e Next Generation Leaders.
Quali sono i valori che guidano questa generazione rivoluzionaria?
Quali musiche e quale entertainment preferiscono? E quali linguaggi, quali colori?

Identità Plurali”, tema 5 dello Scenario 20 Decadi Future, parla di Generazione Z, l’ultima generazione, una generazione rivoluzionaria.

E in particolare portiamo l’attenzione su 3 caratteri distintivi davvero rivoluzionari: la visione sociale e l’apertura al cambiamento, l’idea di privato, che non ammette inganni e il concetto di identità di genere del tutto liquida e plurale.

Conosci quali sono i valori, le keywords e i colori per creare al meglio comunicazione e prodotti destinati a questo target!

Generazione Z e Next Generation Leaders.
Quali sono i valori che guidano questa generazione rivoluzionaria?
Quali musiche e quale entertainment preferiscono? E quali linguaggi, quali colori?

Identità Plurali”, tema 5 dello Scenario 20 Decadi Future, parla di Generazione Z, l’ultima generazione, una generazione rivoluzionaria.

E in particolare portiamo l’attenzione su 3 caratteri distintivi davvero rivoluzionari: la visione sociale e l’apertura al cambiamento, l’idea di privato, che non ammette inganni e il concetto di identità di genere del tutto liquida e plurale.

Conosci quali sono i valori, le keywords e i colori per creare al meglio comunicazione e prodotti destinati a questo target!

VUOI ANTICIPARE IL FUTURO? SCOPRI I PRODOTTI SCENARIO TEA:

VUOI ANTICIPARE IL FUTURO? SCOPRI I PRODOTTI SCENARIO TEA:

Massimo Cerofolini intervista Domenico Fucigna per Bancaforte.
Ecco un anticipo dello Scenario “Decadi Future”.

Intervista a Domenico Fucigna, fondatore di Tea Trends Explorers che al Salone dei Pagamenti – Payvolution è stato  keynote speaker al workshop di Bancaforte “Tendenze 2020. Quali valori guideranno le nostre scelte”.

Ecco le tendenze che avranno maggior impatto nel futuro. Occhio alla generazione Z. Le imprese si adeguino per tempo.

Massimo Cerofolini intervista Domenico Fucigna per Bancaforte.
Ecco un anticipo dello Scenario “Decadi Future”.

Intervista a Domenico Fucigna, fondatore di Tea Trends Explorers che al Salone dei Pagamenti – Payvolution è stato  keynote speaker al workshop di Bancaforte “Tendenze 2020. Quali valori guideranno le nostre scelte”.

Ecco le tendenze che avranno maggior impatto nel futuro. Occhio alla generazione Z. Le imprese si adeguino per tempo.

VUOI ANTICIPARE IL FUTURO? SCOPRI I PRODOTTI SCENARIO TEA:

VUOI ANTICIPARE IL FUTURO? SCOPRI I PRODOTTI SCENARIO TEA:

NEW PRODUCT!
Sono usciti i nuovi Trendwalls © di TEA,
10 moodboard per esplorare, immergersi nel Futuro e progettarlo.

Ogni Trendwall è una composizione di immagini, grafiche, emozioni, keyword e color card che trasferisce in maniera completa il mood di ogni tema dello Scenario TEA 20, Decadi Future.

In formato 70×100 cm, da appendere al muro o aprire sulla scrivania è uno strumento operativo per stimolare il processo creativo e sviluppare nuovi prodotti, campagne e progetti.

In occasione del 20° anno dello Scenario TEA,  un nuovo dispositivo per immergersi nel Futuro!

 

NEW PRODUCT!
Sono usciti i nuovi Trendwalls © di TEA,
10 moodboard per esplorare, immergersi nel Futuro e progettarlo.

Ogni Trendwall è una composizione di immagini, grafiche, emozioni, keyword e color card che trasferisce in maniera completa il mood di ogni tema dello Scenario TEA 20, Decadi Future.

In formato 70×100 cm, da appendere al muro o aprire sulla scrivania è uno strumento operativo per stimolare il processo creativo e sviluppare nuovi prodotti, campagne e progetti.

In occasione del 20° anno dello Scenario TEA,  un nuovo dispositivo per immergersi nel Futuro!

 

VUOI ANTICIPARE IL FUTURO? SCOPRI I PRODOTTI SCENARIO TEA:

VUOI ANTICIPARE IL FUTURO? SCOPRI I PRODOTTI SCENARIO TEA:

Modella protesta in passerella da Gucci: ”La salute mentale non è moda”.
Sai che l’infelicità sta diventando un mercato?

La modella e artista Ayesha Tan Jones, conosciuta come Yaya Bones, ha improvvisato una protesta durante la sfilata della collezione primavera-estate 2020 di Gucci mostrando i palmi delle mani sui quali aveva scritto: “Mental health is not fashion“, la salute mentale non è moda.

fonte D LaRepubblica >>>

Nel tema 7 dello Scenario 20 Decadi Future, il Futuro Debole, parliamo del nuovo e sempre più diffuso volto dell’infelicità, dei disturbi del comportamento.

Modella protesta in passerella da Gucci: ”La salute mentale non è moda”.
Sai che l’infelicità sta diventando un mercato?

La modella e artista Ayesha Tan Jones, conosciuta come Yaya Bones, ha improvvisato una protesta durante la sfilata della collezione primavera-estate 2020 di Gucci mostrando i palmi delle mani sui quali aveva scritto: “Mental health is not fashion“, la salute mentale non è moda.

fonte D LaRepubblica >>>

Nel tema 7 dello Scenario 20 Decadi Future, il Futuro Debole, parliamo del nuovo e sempre più diffuso volto dell’infelicità, dei disturbi del comportamento.

VUOI ANTICIPARE IL FUTURO? SCOPRI I PRODOTTI SCENARIO TEA:

VUOI ANTICIPARE IL FUTURO? SCOPRI I PRODOTTI SCENARIO TEA: